Menu

La AICAL e le pale di fico d’india

Luglio 17, 2021 - alimenti, natura, salute
La AICAL e le pale di fico d’india

In Calabria opera l’Associazione AICAL, da cinque lustri si occupa di Tutela e Valorizzazione del prodotto tipico in Calabria.

L’obiettivo di valorizzare è rappresentato nel rapporto tra la AICAL e le pale di fico d’india.

 

La AICAL ha sede a Monasterace, ridente cittadina della Città Metropolitana di Reggio Calabria, affacciata sullo Jonio, a presiederla è il Geom. Adriano Scrivo, già conosciuto editore della storica emittente calabrese Radio Fantasy.
E’ chiacchierando col Presidente che veniamo a conoscenza delle ampie e speciali risorse agroalimentari della Calabria e delle peculiarità del fico d’india oltre il consumo del classico frutto.

“La pianta del fico d’india arriva in Calabria dal centro america nel 1500 – dice Adriano Scrivo. La presenza spagnola in Calabria nell’epoca , ci ha donato ampi elementi di conoscenza e utilità di coltivazione della Opuntia Ficus Indaca, ovvero il fico d’india che entra anche nella nostra cultura. Oggi molti degli utilizzi del fico d’india si sono persi, ma a rivalutarla ci sta pensando la AICAL.”  

Curarsi con le pale di fico d’india.

La pala di fico d’India, scientificamente cladode, è chiamata anche Nopal, è davvero un toccasana per la salute, un fitoterapico.
Ricca di fosforo, sodio, potassio, fibre, vitamine dei gruppi A, B, C e K , clorofilla, proteine, contiene moltissimi bioflavonoidi.

Il Nopal è un valido alleato in caso di diabete e colesterolo alto, stimola la diuresi, aiuta a riequilibrare il livello degli zuccheri nel sangue e soprattutto riduce il senso di fame.
Grazie alla presenza di vitamine, infine, rafforza pure il sistema immunitario, digerente, nervoso e respiratorio. Ha benefici anche per l’epidermide, come e meglio dell’Aloe, per idratare e per ferite e bruciature.

La AICAL già introdotta nel bergamotto come fitoterapico, punta anche sulla pala di fico d’india.

Alcune ricerche storiche sono state avviate dalla Aical sull’utilizzo in antichità dell fico d’india.
Il settore agroalimentare è comune al Messico, la bontà del frutto e l’utilizzo della pianta come delimitazione di fondi e per la tenuta del terreno ha concesso la diffusione, poco è rimasto delle ricette che portavano a tavola questa grande foglia di Opuntia. “Qualche anno addietro il settore ricerca e sviluppo dell’AICAL già protagonista nello studio del bergamotto, propone una ricerca su questa pianta calabrese e mediterranea scoprendone le proprietà fitoterapiche” –  continua Adriano Scrivo – “Nel 2015 le prime realizzazioni col fico d’india e le prime visioni alternative all’utilizzo della diffusissima pianta, nascono i primi progetti, Cladodine e Nopaline.”

La  AICAL si avvale in forma associativa di partner in ogni settore produttivo e della ricerca presenti nel tessuto calabrese, la ricerca ha alimentato curiosità e studi tra gli associati per la realizzazione di prodotti dalla pala di fico d’india. “Nopaline e Cladodine sono due prodotti nutraceutici che hanno avuto diversi anni di osservazione e decine bozze di diagrammi di flusso per la produzione. Il nostro interesse era ottenete un prodotto stabile e nella pienezza delle proprietà nutraceutiche da commercializzare nell’area superfood. I nostri prodotti sono estremamente al naturale”. – continua il Presidente – “Recentemente abbiamo messo a punto la realizzazione della farina di nopalpolvere secca delle pale di fico d’india, il nostro Nopal proviene solo da fornitori, associati, certificati, le pale sono vagliate e setacciate accuratamente”

La Calabria, la AICAL e le pale di fico d’india

“L’Associazione AICAL è la prima e forse l’unica realtà in Italia a realizzare totalmente in loco sottoprodotti alimentari e nutraceutici dalle pale di fico d’india. Richiestissimi i nostri prodotti anche perché molto di quanto c’è in Italia proviene dal centro america con le complicanze di un lungo viaggio e l’impossibilità di lavorare il fresco.” – conclude Adriano Scrivo –

il bergamotto e le sue caratteristiche

Associazione AICAL
Via Venezia, 1
89040 Monasterace (RC)

www.aical.it